itinerario-viaggio-3-giorni-puglia-alberobello

Itinerario di viaggio di 3 giorni Puglia-Alberobello – Trulli

3°GIORNO

Mattina; Spiaggia a vostra discrezione

Pomeriggio; itinerario di viaggio di 3 giorni ad Alberobello – Trulli

Nell’itinerario di viaggio di soli 3 giorni in Puglia, forse il fiore a l’occhiello è proprio questo splendido paese, Alberobello ed il suo Centro Storico. Conosciuta per essere il Paese deiTrulli”, che sono maggiormente dislocati nei Rioni Monti e Aia Piccola   Alberobello è ormai entrata a far parte dal 1996 della lista dei siti Patrimonio dell’Umanità. L’Aia Piccola ospita circa 400 trulli ed è conosciuto per il suo intreccio di vie e vicoletti dall’atmosfera suggestiva.

Il Rione Monti è invece famoso per la vista dei suoi mille trulli, molti dei quali arrampicati sul lato della collina che sovrasta il Largo della Foggia. I Trulli donano all’intero paese un’aria suggestiva, fiabesca e unica al mondo.

Le pittoresche costruzioni, sono di origine preistorica e sono costituite da pietra bianca a pianta circolare; inizialmente erano un riparo per chi lavorava nei campi, ma in seguito divennero delle vere e proprie abitazioni.

Il paese si trova in Valle d’Itria e la sua superficie era un tempo occupata da un bosco di cui ora rimangono solo poche testimonianze. Proprio da quel bosco deriva il nome, così particolare, di Alberobello.

Grazie alla presenza dei trulli, Alberobello richiama numerosi turisti in tutti i periodi dell’anno, quindi non escludete dai vostri itinerari di viaggio una soggiorno almeno di 3 giorni in Puglia anche a Natale, quando i rioni vengono addobbati con migliaia di luci!

Il Trullo più grande del paese, è chiamato Trullo Sovrano, nella parte nord di Alberobello è il più grande della città. Fu fatto costruire nel ‘700 circa dalla famiglia Perti ed è l’unico ad avere un piano sopraelevato.

L’interno del Trullo Sovrano, arredato secondo il gusto dell’epoca, è oggi adibito a Museo. Passeggiando tra le suggestive abitazioni, vi imbatterete nel Trullo Siamese, chiamato in questo modo per via della sua “forma doppia”. Per gli abitanti del posto, rappresenta il simbolo della vita che può dividere, allontanare e portare su strade differenti, tutto questo nonostante la vicinanza fisica e i legami di sangue.

Alberobello offre anche interessanti edifici di culto, come può testimoniare la presenza della Chiesa di Sant’Antoniodi Padova, anch’esso a forma di trullo, La Chiesa era il simbolo della lotta contro le religioni; l’esterno è molto maestoso per via della cupola. Da vedere, è anche la Basilica dei Santi Cosma e Damiano. Il Santuario è nato sui ruderi di una Chiesa più antica e ricorda la forma del trullo, sebbene conservi un’impronta architettonica di stampo rinascimentale.

Un altro punto di interesse è dato dalla Casa dell’Amore che, progettata dai primi architetti alberobellesi, è costruita in calce, elevata ad un piano e dotata di balconcino esterno. Attualmente è sede dell’ufficio informazioni per il turismo.

Alberobello è il regno per gli amanti dello shopping che troverà nei vicoletti del Centro Storico molti bazar di artigianato locale come; borse in pelle, oggettistica in pietra, gioielli o prodotti in tessuto. Nella zona della città nuova invece, sono presenti negozi di stampo più classico.

Sebbene Alberobello non sia famosa per la sua vita notturna il vostro itinerario di viaggio in 3 giorni includerà anche qui svago e ristoro. Infatti, nei dintorni della Chiesa di Sant’Antonio, vi sono pubs dove recarsi durante le ore serali e, la vita notturna si intensifica durante le Sagre.

La cucina di Alberobello è semplice, saporita e genuina e bisogna assaggiare assolutamente le fave con le cicorie, il baccalà fritto, orecchiette con le cime di rapa, orecchiette al telefono, e gli innumerevoli piatti preparati con le melanzane ed i peperoni. Il vino locale è ottimo, inoltre consigliamo di assaggiare il caratteristico “amaro dei trulli” ovvero un infuso di erbe di produzione locale.

I ristorantini e le locande sono disseminate soprattutto nel centro storico, ma suggeriamo di mangiare anche nei bellissimi agriturismi immersi nel verde, situati alle porte di Alberobello.

Il Centro Storico di Alberobello si può girare tranquillamente a piedi, ma se volete esplorare i meravigliosi territori limitrofi, si ha la necessità l’utilizzo dell’automobile.

 

Cos’altro Visitare nell’itinerario di 3 giorni in Puglia

 

Google Maps Alberobello

Leave A Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *